GOOGLE CHROME VULNERABILE

Google Chrome sembrava essere il browser con la tecnologia più inviolabile al mondo.

L’anno scorso era stato l’unico a resistere agli attacchi del concorso Pwn2Own, ma quest’anno proprio Chrome è stato il primo ad essere violato nella nuova edizione del concorso dedicato alle vulnerabilità degli strumenti per navigare su Internet.

Crystal_Project_Antivirus.png

Negli ultimi due anni, il browser di Google era sembrato inviolabile e l’azienda è diventata piuttosto sicura di sé,

Ultimamente il motore di ricerca era diventato talmente sicuro del suo prodotto che aveva offerto una somma di 60.000 dollari agli hacker che fossero riusciti a superare le protezioni del suo software. L’idea era nata dalla necessità di testare la sicurezza del suo motore di ricerca, aveva spiegato il gigante di Mountain View lanciando la sfida.

A far capitolare il browser in pochi minuti è stato il team di Vupen, ma l’attacco era stato studiato per sei mesi prima dell’evento, ospitato all’interno della conferenza CanSecWest a Vancouver.

I feed della diretta su Twitter, che ha seguito la competizione iniziata mercoledì alle 12, indicano che Safari è stato il successivo a cadere, ancora una volta per mano dello stesso gruppo francese. Al Pwn2Own, la squadra è arrivata preparata per penetrare le difese di tutti e quattro i principali browser – Google Chrome, Microsoft Internet Explorer, Apple Safari e Mozilla Firefox – ma Chaouki Bekrar, uno dei fondatori, ha spiegato su ZdNet che la decisione di abbattere Chrome per primo è stata una tattica deliberata: «Volevamo dimostrare che Chrome non è indistruttibile. L’anno scorso, molti titoli dicevano che nessuno avrebbe potuto hackerare Chrome. Abbiamo voluto assicurarci che fosse il primo a cadere quest’anno».

COS’E’ UN SISTEMA OPERATIVO

Il sistema operativo è il programma (software) più importante del computer. Senza il sistema operativo nessun programma girerebbe su quel  computer.

SO_Comparacao_2011.png?uselang=it

Esso quindi funge da “base” al quale si appoggiano gli altri software, che dunque dovranno essere progettati in modo da essere riconosciuti e supportati da quel particolare sistema operativo. Per sistema operativo intendiamo quindi l’insieme dei componenti software che hanno il duplice scopo di gestire le risorse hardware e software del computer e far comunicare questo con l’utente.

 I sistemi operativi più famosi sono: Windows della Microsoft, MAC OS della Apple, Linux e PC DOS della IBM.

 

 

Per saperne di più:

COS’E’ LINUX?

Linux è un guppo di sistemi operativi liberi o come si dice in gergo open source. 

Linux è anche un sistema operativo per server e fa funzionare i dieci supercomputer più veloci nel mondo. 

Tux.svg

Linux, in realtà, è il nome del  kernel sviluppato da Linus Torvalds a partire dal 1991 che, integrato con i componenti già realizzati dal progetto GNU (compilatore GCC, libreria glibc e altre utility) e da software di altri progetti, è stato utilizzato come base per la realizzazione dei sistemi operativi open source e delle distribuzioni che vengono normalmente identificate con lo stesso nome.

In origine Linus Torvald aveva chiamato la sua creazione Freax un misto delle parole inglesi free, freak (mostro) e x (in riferimento al sistema operativo Unix dal quale nasceva). Quando però si trattò di caricare il file del primo kernel sul server ftp dell’università di Helsinki un collega lo salvò come Linux (Linus più la x di Unix), nome inizialmente scartato da Torvalds perché gli sembrava egocentrico.

 La filosofia di Linux è di lasciare “aperto” alle modifiche il cuore del programma, in modo che i programmatori possano apportare modifiche e migliorarlo continuamente. L’esempio più eclatante è il sistema operativo Android che deriva proprio da Linux. Ma ogni volta che facciamo una ricerca con Google o con Amazon utiliziamo dei server su cui funziona Linux.

La Dreamworks, a partire dal film Shrek, ha iniziato a usare computer con il pinguino per gestire la grafica 3D e alcuni effetti speciali. La LucasFilm ha fatto lo stesso con Star Wars – L’attacco dei cloni e per rimanere in tema citiamo Titanic, Il Gladiatore, Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re, e Avatar. Anche Matrix, ovviamente, è stato fatto con Linux. Non solo Hoolywood, l’eco di Linux è arrivata fino a Wall Street: i server del Nasdaq infatti utilizzano Linux, così come quelli delle borse di Milano e Londra.

Molti enti pubblici internazionali usano Linux o Ubuntu che è la sua variante più famosa per le loro caratteristiche di sicurezza e stabilità.

Bisogna ricordare però che Linux è solo il Kernel di un software più complesso che si chiama GNU(“GNU is Not Unix”) è un sistema operativo creato nel 1983 da Richard Stallman e sviluppato dalla comunità che aderisce al progetto GNU.

Gli utenti di Linux hanno una propria comunità che si sviluppa su base locale. I Linux User Group, che in Italia hanno la loro  LugMap, raccolgono gli appassionati e sono impegnati nella diffusione dell’open source. Ogni anno i Lug organizzano il Linux Day.

ATTENZIONE AL NUOVO VIRUS INFORMATICO

Un nuovo virus informatico si sta sviluppando nella rete: oggi il CNAIPIC – Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture critiche del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni ha verificato l’esistenza di una nuova versione del trojan “Ransomware”, purtroppo noto a molti utenti della rete per averli colpiti già dal 2006 con le precedenti versioni.

Credit-cardsQuesto tipo di malware quando colpisce le vittime ne impedisce l’utilizzo del computer per poi richiedere un codice di sblocco, ottenibile collegandosi a siti che richiedono l’acquisto di beni o servizi a pagamento, realizzando una vera e propria estorsione.

In alcune delle precedenti versioni, infatti, la vittima veniva costretta ad acquistare farmaci o altri prodotti su siti russi e solo successivamente veniva fornito il codice di sblocco. Nella versione attuale, il PC infetto mostra all’avvio il seguente messaggio:

Attention! Windows activation period is exceeded. This windows copy is illegal and not registered properly. The further work is not possible. For activating this copy of windows you must enter registration code. This code you can find in your windows distribution package. If you not find them you can receive it by the phone: 899 021 233 Registration code must be entered not later then three days, if it entered later the unlocking is not possible.

Di fatto il PC non subirà alcun danno significativo, ma se la vittima dovesse telefonare al numero visualizzato nel messaggio spenderebbe €1,75 al minuto e non riceverebbe alcun codice, ma verrebbe semplicemente reindirizzato ad un altro servizio telefonico a pagamento.

Gli utenti italiani non sono i soli destinatari della truffa, perché il malware è programmato per riconoscere la provenienza geografica e la lingua del target, pertanto sono previste numerazioni anche per utenti di Austria, Belgio e Svizzera, per i quali la Polizia di Stato, attraverso il CNAIPIC, ha già inoltrato la segnalazione alle competenti Autorità. Inoltre, oltre alle attività di indagine volte ad identificare l’autore della truffa, è stata avviata la procedura per l’inibizione dell’utenza 899 021 233, affinché non vi possano essere ulteriori danni per gli utenti della rete.

 

COSA E’ SKYPE

Skype è un sistema per telefonare!

Skype_logo.svg

Un sistema per fare telefonate GRATUITE… 

In effetti è così, se telefonate ad altri utenti skype la chiamata è gratuita, mentre se chiamate numeri di altri gestori ci sono tariffe convenienti.

Il segreto di Skype è di telefonare attraverso internet (Voip: voice over IP).Quindi avete bisogno di una connessione ad internet, meglio se adsl, di un  computer con un microfono e delle casse e, se volete videochiamare il computer deve avere anche una telecamera.

Basta scaricare il software sul proprio computer o l’applicazione sullo smartphone, iscriversi e il gioco è fatto!

Inoltre Skype da la possibilità di chattare e di inviare sms a prezzi molto competitivi.

La società Skype è una delle protagoniste della new economy, nel 2005 è stata acquistata da E-bay e nel 2010 da Microsoft.

All’inizio del 2011 la società sembra intenzionata a inserire dei messaggi pubblicitari a pagamento sul sito e durante le chiamate, per coprire i costi e continuare a garantire le telefonate gratuite su Skype.

VIRUS

Nell’ambito dell’informatica un virus è un software, appartenente alla categoria dei malware, che è in grado, una volta eseguito, di infettare dei file in modo da riprodursi facendo copie di se stesso, generalmente senza farsi rilevare dall’utente.

Computer_n_screen.svg

I virus possono essere o non essere direttamente dannosi per il sistema operativo che li ospita, ma anche nel caso migliore comportano un certo spreco di risorse in termini di RAM, CPU e spazio sul disco fisso. Come regola generale si assume che un virus possa danneggiare direttamente solo il software della macchina che lo ospita, anche se esso può indirettamente provocare danni anche all’hardware, ad esempio causando il surriscaldamento della CPU mediante overclocking, oppure fermando la ventola di raffreddamento del computer.

Nell’uso comune il termine virus viene frequentemente ed impropriamente usato come sinonimo di malware, indicando quindi di volta in volta anche categorie di “infestanti” diverse, come ad esempio worm, trojan, dialer o spyware.

Coloro che creano virus sono detti virus writer.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.