TECNOLOGIA PER L’ECOMMERCE

L’ecommerce sta conoscendo un periodo di sviluppo incredibile nonostante la crisi economica. Questo soprattutto però in settori come l’editoria e la tecnologia,più a rilento vanno altri settori come l’abbigliamento per ragioni pratiche. Infatti per acquistare un vestito bisogna prima di tutto provarlo e come si fa attraverso un computer?

ecommerce,tecnologia,abbigliamento,online,manichiniOggi la tecnologia viene in aiuto anche degli acquisti di  abbigliamento on-line e lo fa attraverso i manichini virtuali.

 

Il primo esempio di questa tecnologia si trova sul sito www.fits.me che permette, dopo aver dato le proprie misure e scelto il vestito di farlo provarlo su dei manichini virtuali.

 

 La tecnologia di fits.me indica se la camicia è giusta o se le maniche sono troppo lunghe può suggerire una taglia ottimale, ma lascia sperimentare l’utente che può divertirsi a variare la lunghezza e larghezza del capo scelto.

L’azienda estone fits.me,creatrice dell’idea è stata al centro di alcuni studi che hanno dimostrato un incremento delle vendite online.

In pratica i vestiti vengono fatti indossare a dei robot che sono in grado la loro sagoma in duemila modi diversi. Ogni singolo motamentoviene poi fotografato e ogni foto archiviata in un database online. La società è guidata da Heikki Haldre (CEO) e Paul Pallin (CTO), e possiede una lunga esperienza di e-commerce, vendita al dettaglio di abbigliamento, e innovazione tecnologica.

Quando l’utente inserisce le sue misure nel sito vengono richiamate le immagini adatte tra quelle scattate al manichino.

Insomma la tecnologia viene in aiuto della tecnologia, in questo caso dell’e-commerce, vedremo se l’idea dell’azienda estone saprà concretamente eliminarie il divario nella vendita di abbigliamento on line.