LA TECNOLOGIA A PORTATA DI SGUARDO

La tecnologia a portata di sguardo è il concetto a cui si ispira un nuovo progetto di Google, sono occhiali speciali per una realtà aumentata. 

glass_photos4.jpg

 

 

 


 

 

 

Riteniamo che la tecnologia dovrebbe funzionare per voi, essere lì quando ne avete bisogno e percepire le informazioni dalla strada quando voi non le avete. Così spiegano il progetto quelli di Google.

 

Agenda, telefono cellulare, internet, navigatore di Google, macchina fotografica, collegamento con i social network per poter condividere con gli amici ogni momento della giornata. 

Certo questi occhiali tecnologici sono sicuramente eccezionali e potrebbero competere, come invenzione, con quella dell’Iphone.

Al progetto “Project Glass” sta lavorando uno dei laboratori segretissimi di Google, tra i cervelloni al lavoro – soprattutto ingegneri elettronici ed esperti di robotica – ci sono personaggi provenienti da Microsoft, dai Nokia Labs e dal Mit.

Pochi giorni fa la stessa Google ha postato un video degli occhiali “Project Glass” su una pagina dedicata di Google plus.

Gli occhiali di Google costerebbero intorno ai 600 $, sarebbero dotati di sistema operativo Android con comandi vocali, e alcune indiscrezioni li vorrebbero in commercio entro fine 2012.

TECNOLOGIA PER IL RISPARMIO

La tecnologia può servire per risparmiare sulla benziana o sul gasolio?

La risposta è si, grazie a delle interessanti applicazioni per smartphone oggi si possono trovare i distibutori di carburante più convenienti.

benzina, diesel, carburanti, applicazioni, smartphone

Le nuove app sono disponibili per Android, iPhone, Windows Phone, BlackBerry i sui rispettivi application store.

Le applicazioni per risparmiare su benzina e gasolio sono molte. Come per esempio l’applicazione ufficiale di Prezzibenzina che preleva i dati dall’omonimo sito Prezzibenzina.it che indica sulla mappa le informazioni sulle medie nazionali di benzina, diesel, Gpl e metano.

Grazie a queste applicazioni, lo smartphone rileva la posizione attraverso il Gps e indica nel raggio d’azione predefinito le pompe disponibili con i relativi prezzi.

Non è l’unica scelta, alternative sono Whatgas Benzina Prezzi (Android), BenzinaOggi (Android), PompeBianche (iOS) che mostra la posizione dei distributori liberi, Prezzi Carburanti (Windows Phone) e le app di navigazione per smartphone come TomTom, Garmin e CoPilot che sfruttando il collegamento dati su rete cellulare permettono di individuare dove rifornirsi.

Un approccio simile a quello già disponibile sui Pnd “connessi”, cioè che prevedono la Sim telefonica integrata per accedere ai servizi Live tra cui la visualizzazione dei punti di rifornimento del carburante con indicazione dei prezzi. E per tenere sotto controllo le spese, ecco un’altra serie di app tra cui Rifornimento Calc (Android), Risparmio di carburante (Android) oppure IlPieno (iOS) per tenere traccia dei costi di spostamento.

LA NUOVA TUTA DA SCI TECNOLOGICA DI STM

La società ITALIANA STM ha sviluppato una nuova tecnologia applicata ad una tuta da sci composta da microsensori per catturare i movimenti dell’atleta.

L’azienda che sviluppa tecnologia ha sviluppato nella sua sede di Catania una tuta con il processore di movimento “iNemo” che riconosce le mosse di uno sciatore di Coppa del Mondo e le traduce subito in un modello 3D.

tuta,tecnologia,stm,sci,microelectronics,microprocessoreQuesta tecnologia aiuta gli atleti a rivedere la loro performance e capire in quali punti del tracciato hanno sbagliato perdendosecondi preziosi.

La tecnologia sta entrando sempre di più nello sport e la Rossignol, gigante francese dell’industria sciistica , che collabora a questo processolo sanno bene.

La tuta a Mems sviluppata dall’St Microelectronics è Un sistema di micro-sensori che vengono gestiti attraverso il microprocessore I-Nemo e riescono a di catturare tutte le coordinate del movimento,memorizzandole e inviandole a un computer che  elabora in tempo reale un modello 3d.

«Ormai i-Nemo, il nostro sistema sensoriale integrato, arriva a descrivere nove gradi di libertà per ciascun punto sensoriale – spiega Nunzio Abbate (responsabile del Laboratorio meccatronica dell’St-M di Catania) ai microfoni di Nova24 de Il Sole 24ORE – e stiamo completando una nuova versione della tuta dotata di un trasmettitore radio». Quello che serve alla Rossignol.


«Avevamo fatto dei test con altre tecnologie sensoriali, come quelle a microtelecamere, ma con esiti deludenti – spiega Nicolas Puget, responsabile della ricerca meccanica alla Rossignol –. Lo sci vive in un ambiente ostile, c’è di mezzo acqua, velocità, shock. Ora l’arrivo di sistemi sensoriali compatti, a stato solido e basso costo apre spazi di possibilità davvero molto ampi. Possiamo pensare, in 2-3 anni, di sviluppare sistemi di training davvero innovativi, sia per l’atleta professionale che per il principiante». Nei laboratori di St-M, infatti, si sta lavorando a versioni di i-Nemo ancora più piccole, integrate e a basso costo. «E soprattutto capaci di comunicare l’una con l’altra via wireless – spiega Abbate –. Questo significa che non ci sarà nemmeno bisogno di una tuta, ma per molte applicazioni basteranno dei bracciali sui polsi, la cintura e le gambe. E poi persino una tuta in cui il sistema sensoriale sarà “intessuto” dentro».

Attualmente la tuta costa un po’ cara,alla STM parlano di 50.000 dollari ma i ricercatori contano di abbattere i costi fino a 500 euro nei prossimi anni rendendo la tuta tecnologica interessante anche per scopi medici.

TECNOLOGIA E LEONARDO

Un modo per inegrare tecnologia, la storia e le opere di Leonardo. Praticamente cultura attraverso la tecnologia. 

Ecco come definire la nuova applicazione per IPHONE E IPAD Leonardo Around, scaricabile gratuitamente attraverso App Store in italiano e inglese.

Attraverso questa innovativa applicazione si possono scoprire in maniera interattiva. L’applicazione è stata creata da Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e Fondazione Ibm Italia, con il patrocinio di Palazzo Marino, per mostrare la ricchezza del patrimonio culturale della città: dai musei, alle chiese, dagli edifici pubblici alle vie d’acqua fino ai monumenti, alcuni molto noti, altri quasi dimenticati.

ANTICHAMBER IL VIDEOGIOCO

Antichamber è un innovativo videogioco con una grafica astratta e minimalista.

Dopo i videogiochi sparatutto siamo ad una nuova frontiera in questo mondo che non sembra sentire la crisi economica: i videogiochi psicologici!

Sviluppato dal programmatore, Alexander Bruce, Antichamber dovrebbe essere distribuito a metà del 2012 e viene presentato come un innovativo gioco che potrebbe raggiungere i fasti del suo ben più famoso predecessore TETRIS.

Antichamber sarà un puzzle game con una visuale soggettiva, una grafica che sembra ispirarsi alle geometrie dei disegni di Escher.

Proprio il suo sviluppatore Alexander Bruce definisce il videogioco “spazi che seguono regole non familiari, ostacoli che sono solo una questione di percezione e profondità non Euclidee”. Non resta che aspettare l’uscita ufficiale di questo nuovo videogioco per scoprire tutte le sue potenzialità.

NUOVO SMARTPHONE HUAWEI

Il produttore cinese Huawei ha appena introdotto quello che ritiene essere lo “smartphone più veloce del mondo”, l’Huawei Ascend Quad D.

Huawei.jpgCon il suo dual-core K3V2 processore a 1.5GHz, Mobile Ice Cream Sandwich sarà tartaruga.

Misura 64mm di lunghezzax8,9mm DI SPESSORE questo telefono è dotato di uno schermo HD da 4,5 “, utilizza la tecnologia della voce e del pubblico earSmart ha Dolby 5.1.

Nella zona delle telecamere che hanno 8 megapixel posteriore in grado di registrare in Full HD da 1,3 megapixel frontale.

Secondo la società, 1800mAh batteria Huawei Ascend D Quad dura due giorni con un normale utilizzo. Il telefono sarà venduto nei colori bianco e nero.

l’Huawei Ascend Quad D utilizzerà il sistema operativo Android 4.0.

TECNOLOGIA ALLE POSTE

Finalmente la tecnologia arriva nell’ufficio postale!

Poste Italiane spa ha creato una nuova applicazione per smartphones e tablet per pagare i bollettini direttamente su questi dispositivi.

L’applicazione ” bollettino”  ,completamente gratuita, è scaricabile da iTunes Store per gli utenti Apple e da Android Market per chi usa il sistema Android.

 

Si può pagare con conto Bancoposta, postepay o carta di credito, i costi sono gli stessi del servizio online. Non è invece possibile usare la carta di credito per il pagamento di bollettini bianchi. Per accedere al pagamento Bollettino occorre essere registrato, grauitamente, al sito poste.it. La registrazione tramite App è consentita solo ai cittadini italiani maggiorenni e con domicilio in Italia.

 

Poste Italiane riuscirà così a ridurre le code agli sportelli.

 

TABLET FLESSIBILI NOVITA’ SAMSUNG

La prossima rivoluzione dei computer potrebbe cambiare completamente i tablet come li conosciamo oggi. 

La multinazionale Samsung sta progettando i display del futuro. L’idea serebbe quella di creare schermi piatti totalmente trasparenti, basati sulla tecnologia AMOLED.

Nel video seguente pubblicato dalla divisione mobile della Samsung mostra il potenziale di queste tecnologie applicate a tablet e smartphone.

Il nuovo schermo della Samsung potrà essere arrotolato oppure anche piegato in due. Secondo leprevisioni della multinazionale sudcoreana i dispositivi di domani dovranno essere “flessibili”, in tutti i sensi.

 


A quanto sembra di capire dagli spot e dalle prime immagini il controllo di questi nuovi tablet avviene con la torsione dello chassis, non solo con il tocco, e l’effetto finale è amplificato dalla trasparenza totale che integra l’interfaccia nel mondo reale.

Sembra ormai certo che nel 2012 Samsung inizierà davvero a produrre in serie display trasparenti. Schermi che sfruttano solamente la luce ambientale come fonte di illuminazione e che riducono i consumi di un buon 90 per cento rispetto a quelli convenzionali.

Nel gennaio 2011, Samsung ha acquistato Liquivista, primo produttore di display con tecnologia di visualizzazione elettrowetting. L’acquisizione si è quindi rivelata strategica alla luce dei nuovi progetti della Samsung. Samsung ha recentemente superato Apple come vendite di smartphone top. Gli schermi flessibili non sono ancora dedicati al consumo di massa bisognerà vedere se incontreranno il favore del grande pubblico.

SLAM IL NUOVO GIOCO DI YOUTUBE

Finalmente l’integrazione tra Youtube e Google fa vedere qualche frutto.

YouTube ha annunciato ufficialmente l’uscita di Slam, un gioco che consente agli utenti di esprimere un voto per uno dei due video che si sfidano.

YouTube Slam2

L’idea è un esperimento di “video scoperta” nel tentativo di aiutare gli spettatori a trovare le perle nascoste all’interno di Youtube.

Originariamente, il gioco aveva una sola categoria, i video musicali. Questi video sono selezionati meccanicamente da Google attraverso una tecnologia di analisi acustica e visiva che cerca di prevedere se l’ascoltatore medio desidera una performance.

La stessa tecnologia viene applicata ora ad altri tipi di confronti, con l’aggiunta di nuove categorie: commedia, divertente, bizzarro e danza.

Si può giocare anche in questo momento cliccando sul link fonte qui e poi votare il video dalla categoria selezionata.