LA BORSA SECONDO FACEBOOK

La tecnologia ci ha hapituati a quotidiane innovazioni ma questa deve aver fatto sobbalzare sulla sedia non pochi broker e banchieri. 

L’ultima novità di Facebook infatti è la possibilità di comprare e vendere azioni di società quotate in borsa direttamente sul proprio profilo facebook, un po’ quello che si fa oggi con il bottone “mi piace”. Le aziende che lo vorranno potranno vendere le proprie azioni direttamente sulla propria pagina Facbook.

Boerse_01_KMJ.jpg

L’idea è venuta ad una azienda “start-up” americana la Loyal3, il funzionamento è relativamente semplice: puntate minime di dieci dollari, e pacchetti di azioni comunque di multipli di dieci, con un abbonamento fisso mensile alla piattaforma di 10, 25 o 50 dollari.

Tutto il meccanismo (al momento pensato per il solo pubblico USA) strizza anche l’occhio a “Occupy Wall Street” cercando di evitare la speculazione con un limite rigoroso di 2.500 dollari di investimenti mensili vuole escludere dal gioco i daytrader e anche l’investitore medio individuale.

Loyal3 garantisce l’assoluta liquidabilità dell’investimento in qualsiasi momento, raggruppando le azioni in lotti da vendersi in una volta sola.

La borsa secondo Facebook è quindi uno spazio virtuale di libero scambio per piccoli risparmiatori, che estromette le banche e i mediatori dal processo di vendita e acquisto.

In realtà chi sicuramente ci guadagnerà dal sistema è il social network che, guarda caso, tra pochi giorni vedrà per la prima volta la sua quotazione alla borsa di New York.

LA BORSA SECONDO FACEBOOKultima modifica: 2012-04-21T17:13:00+02:00da pippomelchiorre
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento