GOOGLE + PER LE AZIENDE

Google + continua la sua rincorsa ai social network più diffusi Facebook e Twitter cercando di innovarsi in continuazione. La casa di Montain View annuncia che verranno implementati nuovi strumenti di collaborazione professionale, già sperimentati, internamente, dai dipendenti del motore di ricerca.

“Sappiamo, per diretta esperienza, che trasformerà le aziende in tutto il mondo” ha spiegato il manager di Google spiegando lanuova tecnologia.

In particolare si tratta di utilizzare le “cerchie” già presenti in Google+ che raggruppa amici, colleghi, parenti, e così via per le comunicazioni interne alle aziende, suddividendo i contatti nei diversi reparti: ufficio IT, ufficio marketing, amministrazione e ogni altra categoria immaginabile.

 Secondo quanto riferito da Horowitz, questa versione di Google+ ha già “trasformato” le comunicazioni all’interno di Google, diventando lo strumento preferito per molti scambi di informazioni e dati che in precedenza erano affidati a e-mail, wiki o altri “meccanismi di condivisione”.

Tra le caratteristiche della edizione “professionale”, ci sarà probabilmente anche la possibilità di condividere i file prodotti da Google Apps, la raccolta di programmi di produttività (alternativa a Microsoft Office) che funziona in modalità cloud, senza necessità di installare le applicazioni sul computer.

Dalla settimana scorsa,inoltre si può accedere aGoogle+ direttamente dal profilo di IGoogle senza crearne uno nuovo.

 La raccolta di programmi, in effetti, comprende Docs (simile a Word), Gmail, Calendar, Talk, Sites, e altre applicazioni, ma non prevede un elemento studiato per la collaborazione in azienda, in linea con le nuove tendenze “social”.

Insomma Google+ cerca di colmare il gap che ancoralo divide dagli altri socialnetwork, vista la “potenza di fuoco” del motore di ricerca californiano c’è da scommettereche questo avverrà in breve tempo.

GOOGLE + PER LE AZIENDEultima modifica: 2011-11-18T18:04:16+01:00da pippomelchiorre
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento