PAGERANK

Il Pagerank è uno degli algoritmi più famosi della rete internet, che tutti noi (o quasi) usiamo tutti i giorni.

Pagerank, di fatto, è il cuore della tecnologia di Google: sviluppato tra il 1996 e il 1998 da Sergey Brin eLarry Page, allora nient’altro che due studenti di all’università di Stanford, l’algoritmo  si basa sulla semplice idea che non basta il contenuto di una pagina per giudicarne la rilevanza. Il ‘valore’ di un documento in rete – dicevano quei due ragazzi – va stabilito anche in base al numero di pagine che la linkano e alla loro affidabilità, creando così una specie di reputazione che stabilisce l’ordinamento dei risultati restituiti dal motore di ricerca.

 Basato sullo specifico carattere “democratico” del Web, PageRank sfrutta la vastissima rete di collegamenti associati alle singole pagine per determinarne il valore. In pratica, la tecnologia di Googleinterpreta un collegamento dalla pagina A alla pagina B come un “voto” espresso dalla prima in merito alla seconda. Tuttavia, non si limita a calcolare il numero di voti, o collegamenti, assegnati a una pagina. Oltre a effettuare questo calcolo,  Google prende in esame la pagina che ha assegnato il voto. I voti espressi da pagine “importanti” hanno più rilevanza e quindi contribuiscono a rendere “importanti” anche le pagine collegate. La tecnologia del  PageRank assegna ai siti Web importanti e di alta qualità un “voto” più elevato di cui Google tiene conto ogni volta che esegue una ricerca.

Il brevetto fu registrato nel 1998 dall’università di Stanford dove Sergey Brin e Larry Page lavoravano. La socità fondata dai due ottenne poi la possibilità di utilizzare il Pagerank in cambio di azioni di Google.

PAGERANKultima modifica: 2011-09-05T14:27:15+00:00da pippomelchiorre

Lascia un commento